Fulvio Gazzola sulla mostra di Icone bizantine di Lucia Clemente

 Il Castello dei Doria, prima fortezza, poi abitazione dei Signori di Dolceacqua, abbandonato e ridotto in rovina a causa di un rovinoso terremoto, è diventato, dopo i recenti restauri, un luogo privilegiato, dove arte, cultura, storia e tradizione possono incontrarsi in quel che resta di una antica e splendida dimora.
In particolare quest’estate, ha ospitato la mostra di icone bizantine, realizzate con grande abilità e maestria dall’artista Lucia Clemente, nostra concittadina.
La bellezza del luogo ben si sposava con le oltre sessanta opere esposte che tanto interesse hanno suscitato nei numerosissimi visitatori avvicendatisi durante tutto il periodo della mostra.
Quale assessore al turismo e manifestazioni , ma anche a nome dell’Amministrazione Comunale di Dolceacqua, voglio congratularmi con Lucia Clemente e con le sue collaboratrici per il pregevole lavoro svolto e dato l’evidente ed innegabile successo ottenuto vorrei sperare che ancora in futuro si possa ripetere una tale esposizione, qui in Dolceacqua, paese dalle antiche tradizioni cristiane, dove ha sede il laboratorio iconografico, per poter provare ancora quella pace e quella forza che solo queste sacre immagini riescono a trasmettere.


dott. Fulvio Gazzola
allora assessore al turismo e manifestazioni  e oggi Sindaco di Dolceacqua
 

 

 

 

English (United Kingdom)   Italian (Italy)
©Lucia Clemente Privacy policy  CREDITS 
JoomSpirit